Poesie... citazioni... commenti... 

pag. 5

by luigi caiani

Dedicata alle mie 2 figlie affinchè capiscano quanto io le amo e quanto mi manchino!
LA STAZIONE
Mille volti che si rincorrono con la stessa domanda,
c'è chi risponde loro,c'è chi da altri li rimanda,
mille anime che si muovono con la valigia ed un foglio in mano,
c'è chi viene da vicino e chi da molto lontano
e ogni tanto una voce innaturale rapisce loro
l'attenzione,
avverte a tempo chi parte e chi arriva alla stazione.
Anch'io un giorno fui uno di loro,
con tanti dubbi e poche lire per un ristoro,
ma con il cuore e una rabbia dentro
e con tanti bersagli della vita da far centro
e lì in quella stazione stavo proprio bene
i miei sogni rincorrevano spesso le mie pene
e per me era un rifugio,era la mia dimora:
la ragazza dei biglietti era la mia signora,
la sala d'attesa era il mio salotto,
la tavola da pranzo era in un vagone tutto rotto,
e quelle persone che mi giravano attorno,
erano amici che venivano a trovarmi senza far ritorno.
Ho riposto la valigia ormai da tempo,
ma i miei pensieri corrono come il vento,
non hanno orari o ritardi da temere
e,credetemi, con loro viaggiare è diventato un piacere,
in un minuto arrivo a destinazione
e posso compiere con calma ogni mia azione
posso stringermi forte le mie bambine
senza che il tempo mette alle mie ali le sue spine,
posso riempire i loro salvadanai di tenere carezze,
o colmarle di baci e di tenere stranezze,
posso cantare con loro una canzone
tutte le mattine mentre facciamo colazione.
Per queste cose ho venduto la mia stazione,
l'ho sostituita con una che mi dà più emozione
dove ci sono solo due binari che vanno in un'unica direzione:
sempre diritti in fondo al mio cuore.

Pensieri...
Non siamo come loro

Ci vogliono ridurre a macchine e a numeri, ma non ce la faranno mai con noi,i migliori, noi siamo uomini.Loro sono già macchine, sono già numeri, ma noi siamo uomini. Vada a farsi fottere il denaro. Vada a farsi fottere la guerra.Non ce la faranno.Avremo il mondo e tu continuerai la tua opera. Non avranno mai la nostra mente, forse il nostro corpo, ma preferirei soccombere. Le loro macchine infernali non mi lasciano dormire. No, non avranno la mia mente. Ci stavano chiamando e forse stavo per rispondere. La loro voce è potente, ipnotizzante, ma non avranno le nostre menti. Ecco li sento: le loro grida, gli acuti suoni… cerca di capirmi, non posso più aspettare. Dobbiamo vincerli senza usare false membra e cuori spenti, le loro stesse armi.Giungeremo dove sai e sarà bello.Devi venire anche tu. Ed è sciocco rinunciare per una lattina di cocacola. Abbiamo il tempo dalla nostra parte, abbiamo la fantasia, la consapevolezza. Ascoltami, ascolta la voce del vento, il pianto del mare. Ci stanno aspettando e noi siamo importanti. Noi siamo uomini. Non esitare, lo sai che ce la possiamo fare e quando tutto finirà per noi, no, non moriremo mai. Ci saremo tutti, non mancherà nessuno. Le macchine non servono, le nostre anime sono già unite. Per l'eternità.
re dei barboni - Armando Bruzzesi


by Maria Rosaria

Le persone felici non sanno granchè della vita il dolore è il vero educatore degli uomini .

"Fragile dote sono i sogni,
ci fanno ricchi un'ora.
Poi, poveri, ci scaraventano
fuori dalla purpurea porta
sul duro recinto, dimora di prima."

by Stefania

Questa volta lasciatemi esser felice
non è successo nulla a nessuno
non sono in alcuna parte
accade solamente che sono felice
in tutte le parti del cuore
camminando dormendo o scrivendo


che ci posso fare, sono felice

Son più innumerevole dell'erba nelle praterie
sento la pelle come un albero rugoso
e sotto l'acqua, sopra gli uccelli
il mare come un anello alla mia cintura
fatta di pane e di pietra la terra
l'aria canta come una chitarra

tu al mio fianco sulla sabbia, sei sabbia
tu canti e sei canto
il mondo oggi è la mia anima:
canto e sabbia,
il mondo è oggi la tua bocca.

Lasciatemi
nella tua bocca e nella sabbia
esser felice

esser felice perchè sì, perchè respiro
e perchè tu respiri
esser felice perchè tocco il tuo ginocchio
ed è come se toccassi la pelle azzurro del cielo
e la sua freschezza

oggi lasciate me solo, esser felice
con tutti o senza tutti, esser felice
con l'erba e con la sabbia, esser felice
con l'aria e con la terra , esser felice
con te e con la tua bocca, esser felice.

(Ode al giorno felice di Neruda)

by jho
Dal "Piccolo Principe".

".....Và a rivedere le rose. Capirai che la tua è unica al mondo.
"Quando ritornerai a dirmi addio, ti regalerò un segreto".
Il piccolo principe se ne andò a rivedere le rose.
"Voi non siete per niente simili alla mia rosa, voi non siete ancora niente", disse. "Nessuno vi ha ddomesticato, e voi non avete addomesticato nessuno. Voi siete come era la mia volpe. Non era che una volpe uguale a centomila altre. Ma ne ho fatto il mio amico ed ora è per me unica al mondo".
E le rose erano a disagio.
"Voi siete belle, ma siete vuote", disse ancora. "Non si può morire per voi. Certamente, un qualsiasi passante crederebbe che la mia rosa vi rassomigli, ma lei, lei sola, è più importante di tutte voi, perchè è lei che ho innaffiata. Perchè è lei che ho messa sotto la campana di vetro. Perchè è lei che ho riparata col paravento. Perchè su di lei ho ucciso i bruchi. Perchè è lei che ho ascoltato lamentarsi o vantarsi, o anche qualche volta tacere. Perchè è la mia rosa".
E ritornò dalla volpe.
"Addio", disse.
"Addio", disse la volpe. "Ecco il mio segreto. E' molto semplice: non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi".
"E' il tempo che tu hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa così importante".
"Gli uomini hanno dimenticato questa verità. Ma tu non la devi dimenticare. Tu diventi responsabile per sempre di quello che hai addomesticato. Tu sei responsabile della tua rosa....".
(Antoine de Saint-Exupéry)

 

 

by MARIO

email:  marenfepa@libero.it 
url:  http://members.xoom.it/salvomario 

parole di una canzone:
quando annaspi al buio di una giornata ormai finita
e ti senti come una fontana ormai asciugata
quando pensi che l'amore non basta a sciogliere il dolore
che fai che fai
preghi il tuo Signore, metti due lire in mano ad un nero
forse apri la tele oppure mastichi due mele
dici buon Natale ma un nodo ti si stringe in gola e allora dici no non basta non si può far finta d'esser vivi e invece non ci arrivi
E ALLORA VIVI MA NON SOL PER TE
E ALLORA VIVI MA NON SOL PER TE
E ALLORA VIVI MA NON SOL PER TE
E ALLORA VIVI MA NON SOL PER TE.....

by Stefania

So quello che dirmi
vorresti in quest'ora...

Non dirlo!

Guarda laggiù il fondo dello stagno
che si fa cupo
e come si rincorrono le nuvole
specchianti sul velluto nero...

Non dirlo!
Questa è una mala notte.

Lo so,
in quest'ora infuria
nel profondo del tuo petto
tutto ciò che ti preme.

Non chiedere!

Sulla tua bocca indugia
ancora la parola che ci fa infelici...

Non dirla!
Questa è una mala notte.

Me lo dirai domani.

Non lo sappiamo,
chissà forse
domani tutto sarà miracolosamente facile
ciò che oggi nessun cuore può sopportare,
ciò che oggi mi rende tanto infelice.

Non chiedere!
Questa è una mala notte.

(Herman Hesse)

domani è oggi, è ieri.. ma non è facile, non è stato facile, dirti addio.

by Stefania

Sei tu che di sera rubi l'anima
sei tu che nel buio prendi quanto vuoi
le tue mani che vanno proprio dove io vorrei
sono fonte dei brividi miei...

Sei tu che mi guidi col tuo battito
sei tu che mi induci a un dolce attimo
fra di noi c'è uno strano feeling
che ci lega ormai
fra di noi c'è magia e lo sai...

Se tu vuoi puoi inventarmi
come meglio credi tu
se tu vuoi puoi avere di più
pensami per te
come fossi il frutto di un'idea
che dal niente si crea così...

Se tu vuoi puoi sognarmi
nelle notti che sei solo
già lo sai il mio ruolo qual'è
pensami per te
gioca un po' con me ormai ci sei
vola via mentre volo con te, solo con te...

In fondo le cose che si pensano
non sempre son quelle che si dicono
meno ancora son quelle che si fanno sai perchè
esser veri poi facile non è...

Ehi! Non lasciare che il respiro cada giù
se tu vuoi posso darti di più
pensami per te
nei momenti che non sai perchè
hai bisogno di stare un po' con me...

Se tu vuoi puoi sognarmi
anche quando sei con lei
già lo sai il segreto qual'è
pensami per te
gioca un po' con me ormai ci sei
vola via mentre volo con te
vola più in alto che c'è...

Sei tu che stasera rubi l'anima
sei tu che stasera prendi quanto vuoi
le tue mani che vanno proprio dove io vorrei
vola via mentre volo con te
vola più in alto che c'è.

("Pensami per te" di A. Oxa)

una canzone unisce
e come un filo lega i pensieri
le emozioni e i ricordi...

L'età ci copre come una pioggerella
P. Neruda

L'età ci copre come una pioggerella, interminabile e arido è il tempo,
una penna di sale tocca il tuo volto,
una gocciolatura rose il mio vestito:
il tempo non distingue tra le mie mani o un volo d'arance tra le tue:
punge con neve e con zappa la vita:
la vita tua ch'è la vita mia.
La vita mia che ti diedi s'empie d'anni, come il volume d'un grappolo. Ritorneranno l'uve alla terra.
Anche laggiù continua il tempo a esistere, ad attendere, a piovere sulla polvere, avido di cancellare fin l'assenza.

Tra voi vi sono quelli che cercano uomini loquaci per timore di restare soli.
Il silenzio della solitudine mette a nudo il loro essere, ed essi vorrebbero fuggirlo.
E vi sono quelli che, senza consapevolezza o prudenza, parlano di verità che non comprendono.
E quelli invece che hanno dentro di sé la verità, ma non la esprimono in parole.
Nel loro petto lo spirito dimora in armonico silenzio.
(K. Gibran)

by Aurorablu



Essere mamma
scambio d'amore e di
calde emozioni
***

haiku 12.05.2002

by AnonimoNapoletano

Secondo alcuni autorevoli testi di tecnica di aeronautica, il calabrone non può volare, a causa della forma e del peso del proprio corpo in rapporto alla superficie alare.
Ma il calabrone non lo sa e perciò continua a volare.
Igor Sikorsky
E se noi non fossimo cosapevoli dei nostri limiti, riusciremmo a raggiungere l' impossibile?

 


by Stefania

Io mi nascosi in te poi ti ho nascosto
da tutto e tutti per non farmi più trovare
e adesso che torniamo ognuno al proprio posto
liberi finalmente di non saper che fare
non ti lasciai un motivo nè una colpa
ti ho fatto male per non farlo alla mia vita
tu eri in piedi contro il cielo
e io dolente mi levai imputato alzatevi
Chi ci sarà dopo di te
respirerà il tuo odore
pensando che sia il mio
Io e Te
che facemmo invidia al mondo
avremmo vinto mai
contro un miliardo di persone
e una storia va a puttane
sapessi andarci io...
Ci separammo un pò come ci unimmo
senza far niente e niente poi
c'era da fare se non che farlo
e lentamente noi fuggimmo
lontano dove non ci si può più pensare
finimmo prima che lui ci finisse
perchè quel nostro amore non avesse fine
volevo averti e solo allora mi riuscì
quando mi accorsi che ero lì per perderti
Chi mi vorrà dopo di te
si prenderà il tuo armadio
e quel disordine che tu
hai lasciato nei miei fogli
andando via così come la nostra prima scena
solo che andavamo via di schiena
incontro a chi insegneremo quello che
noi due imparammo insieme
e non capire mai cos'è
se c'è stato per davvero quell'attimo di eterno
che non c'è
mille giorni di te e di me
ti presento un vecchi amico mio
il ricordo di me
per sempre per tutto quanto il tempo
in questo addio
io mi innamorerò di Te.....


... mille giorni di te e di me.....

 

by Alice

IL MATTINO SI E' SVEGLIATO

il mattino si e' svegliato
e disteso s'e' contro il cielo
mentre il prato si e' sposato gia'
a uno spicchio di sole piu' in la'
ed un passero tutto intento
a beccar qua e la' tra il frumento
e la nebbia lenta sale su
e lo stagno non dorme gia' piu'

e la luce ritrova i colori
tra le foglie dei vecchi filari
mi sento vero
come questo cielo chiaro
e un pensiero torna dolcemente
dentro la mia mente

e soffiare
piano piano
su quel fiore li' cosi' strano
e pensare mentre soffio che
sembra neve ma neve non e'
e poi correre quasi volando
tra i papaveri mossi dal vento
mi sento vero
come l'aria che respiro
e un pensiero sempre piu' impaziente
dentro la mia mente
il mattino si e' svegliato
e mi accorgo che voglio te ...

by daria

Xché l'hai fatto?
Hai distrutto un sogno.
Difficile è ora ri-addormentarsi!

by legolas17

Semi di lavanda
punte di garofano
il desiderio splenda
con questo amore profano.
Sangue di tortora
con foglie di timo.
Petali di rosa
rendilo puro come fosse il primo,
e come nessun'altra cosa.
Ramoscello di menta
non lasciarla mai spenta..
...loving you...

by legolas17

I hope you don't mind I hope you don't mind that i put down in words.. I wonderful life is, now you're in the world.. don't forget me,please

Poesie... citazioni... commenti... pag 1| 2 | 3 | 4 | 5 |

Poesie

Pensieri e Poesie... : | 1 | 2 | 3 |


Menu: Home - FantasyDreams - Camelot - Frammenti - PoesieDisney Cactus & Rose  - La donna nell'Arte -  Zodiaco - Da non perdere... - PostcardsNew