pag. 2

Agosto 1999 : l'eclissi totale, una poesia della natura!
L'eclissi.
Il tanto atteso evento è arrivato
e non credevo che mi sarei emozionato:
tante anime in piazza Bra per vedere quest'opera divina
che si svolgeva nell'arena infinita,
in questo palcoscenico irreale la bella luna era di turno
che si accarezzava l'eterno amore regalandogli il suo aspetto notturno.
C'erano vecchi che ricordavano il sessantuno,
giovani che pensavano a fare un raduno,
belle donne con il sole sui denti
e tanti uomini che le osservavano tra le lenti;
e quel padre che spiegava alla bambina,
per un attimo mi rattristò e passò tutto in sordina:
la mia mente offuscò senza pietà
tutta la mia felicità;
due figure innocenti ecclissarono il mio umore
ed un cono d'ombra arrivò dritto al mio cuore.
Per fortuna durò un solo istante
le sostituì l'allegria e la spensieratezza della gente;
mi guardai attorno,tutti avevano un volto sorridente:
mille anime per un'unica sensazione
tutti a far partecipe la propria emozione,
e mi venne spontaneo fare una considerazione:
o Dio, sarebbe bello avere un'eclissi a tutte le ore!
Luigi Caiani

Un vento amico.
E' l'alba.
Il sole sta spuntando dietro quelle figure scure
e colora il mare ancora nero.
Un vecchio pescatore mi fa un cenno di saluto,
mentre il vento gli accarezza la barba bianca
e ride divertito per la mia figura un po' goffa:
non capisce che mi sto prendendo in faccia il suo vento;
lo faccio complice dei miei pensieri,
gli sto chiedendo di portare al mio amore
mille baci che la notte ha destato,
e quella stella, l'ultima nel cielo, che ho appena catturato.
Corri vento, corri in fretta,
lei si è appena svegliata!
Portale questi baci e la mia stella
accarezzale il viso ancora addormentato:
capirà che sono di un uomo innamorato!
Luigi Caiani

Amici.
Amici si è quando spesso ci si pensa
pensare per ridere e ricordare gli ultimi secondi insieme:
una pizza mangiata in fretta, o un caffè al bar,
e non cercare di andare oltre perchè può essere la fine,
il valore di un tesoro immenso
che diventa solo incenso!
Amici si è quando lei canta e tu la stai ad ascoltare,
e anche quando si può anche stonare,
tu la farai sentire sempre una star da copiare.
Amici si è quando stai male
e basta una telefonata per farti capire quanto lei vale;
amici si è quando uno parla e l'altro ti capisce,
ma non per comodità, o perchè qualcosa ti avvilisce,
ma perchè in lei c'è qualcosa che ti arricchisce;
amici si è quando lei ti dice che dovrà partire
e tu cominci subito a soffrire
ma non con l'abitudine e il dovere del momento,
ma con il cuore e con il sentimento!
Luigi Caiani

Solitudine.
Quando vedrai mille colori in un mare scuro
quando sentirai mille suoni in un silenzio assoluto,
allora capirai che sei solo.
Solo con la tua anima,
perchè solo lei ti potrà far provare queste sensazioni;
e anche se gli altri la chiamano "solitudine"
e anche se gli altri provano " compassione"
tu la ringrazierai per le cose che gli altri non vedono,
perchè solo allora capirai il vero "Amore"!
Luigi Caiani

Dedicato ad un grande amore!
Violeta.
Tutto corre via come un fiume in piena,Violeta
i sogni si rincorrono senza mai fermarli,Violeta
e quando apri gli occhi un altro giorno è volato,Violeta
e ti accorgi che la tua ombra è sempre più sola,Violeta
e allora ti chiedi dove sarà chi ti ha amato tanto,
che un giorno lontano non hai più voluto accanto
avevi gli occhi pieni di splendore
e non hai capito che quello era vero amore.
Violeta,Violeta, tu che volevi darmi il mare
e non sapevi neanche nuotare,
Violeta,Violeta, tu che sognavi il mondo nelle tue mani,
e non ti accorgevi che ieri era già domani!
Tutto cambia, come le onde di un deserto,Violeta
il vento inesorabile le muove e le trasforma,Violeta
e quando apri gli occhi un altro solco è arrivato,Violeta
e ti accorgi che i passi sono sempre più pesanti
e da sola non puoi andare avanti,
e allora ti chiedi dova sarà chi ti ha sognato tanto
e che di te non era mai stanco,
avevi il cuore nascosto dal rumore,
e la musica dei tuoi battiti non era vero amore.
Violeta,Violeta, tu che sembravi una stella
Violeta,violeta, i miei occhi vedevano solo quella!
Il vento della vita ti prende e ti porta via,Violeta
così veloce,così improvviso,
come una foglia tu voli via,Violeta
e ti illudi di essere ancora su quel ramo,Violeta
a farti accarezzare da una finta primavera!
Luigi Caiani

Vorrei
Non credevo che si potesse essere più felici di un bambino,
più innocente della sua innocenza,
più buono della sua bontà,
più ricco della sua ricchezza,
più fantasioso della sua fantasia;
avevo dimenticato, però, che l'amore può far nascere anche un adulto,
e, adesso, sento il desiderio di essere una farfalla per volare fino a te,
adesso vorrei essere un fiore per stare nella tua mano,
vorrei essere una nuvola per bagnare il tuo viso,
vorrei essere il sole per asciugartelo,
vorrei essere un poeta per scriverti una poesia d'amore,
vorrei essere un cantante per cantarti una canzone,
vorrei essere un pittore per dipingere la tua bellezza,
vorrei essere il mare per poterti con le mie onde accarezzare,
o il vento per poterti spettinare,
vorrei essere il fuoco per riscaldarti quando fa freddo
o la neve per rinfrescarti dal calore dell'estate,
vorrei essere una bussola per guidarti in fondo al mio cuore
per scoprire come batte ogni volta che penso a te,
per capire quanto amore io ho per te.
Vorrei...........................
vorrei essere quello che sono:
semplicemente un uomo innamorato
che, anche dopo tanti anni, riesce a sentire e a dirti queste parole !!!
Luigi Caiani


Questa poesia l'ho dedicata al "Made in Italy" un pub di Verona dove ho conosciuto persone che hanno dato un senso alla mia vita:lontano da casa 700 km. e lontano dalle mie 2 figlie qui ho capito il vero valore della vita e Verona per tre anni è diventato il mio paese natale. 

AL MADE IN ITALY 
Quella domenica pomeriggio non sapevo dove andare, 
le mie gambe andavano in fretta e la mia testa non voleva più parlare 
e la gente che continuava a starmi attorno, 
e la mia mente che continuava a suggerirmi un ritorno; 
perchè lì,pensavo,non ero io, 
il mio cuore,la mia anima se l'era presa Dio. 
E all'improvviso, non so se per caso o per destino, 
mi sono ritrovato seduto a bere un bicchiere di vino: 
in quel locale mi sembrava di stare a casa mia 
e così decisi di non andare più via. 
"Al Made in Italy" ho incontrato mille amori 
mille facce di questa vita piena di dolori 
al "Made in Italy" ho ritrovato Dio 
che mi ha ridato l'anima ed il cuore mio. 
Al "Made in Italy" c'era una donna con gli occhi di bambina, 
a chi entrava regalava un dolce sorriso 
ma la tristezza la si leggeva sul suo viso 
a chi entrava elemosinava un amore vero 
quello che sempre aveva cercato e che le venne meno. 
Al "Made in Italy" c'era un vecchio barbone 
aveva una storia da raccontare e una canzone 
che parlava di una donna ed un solo amore 
sbocciato troppo in fretta,come sboccia un fiore 
ma il profumo ti rimane nel profondo del tuo cuore. 
Al "Made in Italy" c'erano due bambine 
due volti assenti e senza età 
per loro, giuro, ho provato pietà 
la loro debolezza durò solo un giorno 
ma bastò per spedirle dove non si fa ritorno 
hanno ancora cento buchi sulla pelle 
ogni buco è un sogno tra le stelle 
e quando da Te arriveranno 
sono sicuro che un bacio affettuoso riceveranno. 
Al "Made in Italy" ho incontrato tante persone 
di ogni razza e di ogni religione 
e tutte loro mi hanno regalato lo stesso dono: 
mi hanno fatto amare la mia vita e chiedere perdono. 
Luigi Caiani 

UN'AMICIZIA DA DONARE.

SEI ARRIVATA ALL'IMPROVVISO,COME UN FULMINE A CIEL SERENO,
E TI HO VERAMENTE AMATO IN UN BALENO:
HO ABBRACCIATO LA TRISTEZZA DEI TUOI OCCHI SPENTI,
COME UN NAUFRAGO IN MEZZO ALLA TEMPESTA DAI MILLE VENTI,
HO BEVUTO CON BACI LE TUE LACRIME AMARE,
PER FARTI RITORNARE FORTE IL DESIDERIO DI RICOMINCIARE,
HO ACCAREZZATO CON TENEREZZA I TUOI BEI CAPELLI NERI,
PER AVERTI E AMARTI SEMPRE NEI MIEI PENSIERI!
SI, TUTTO QUESTO SOLO NEI MIEI PENSIERI,
NEI SOGNI COSI' BELLI CHE SEMBRANO VERI
IO TI HO BACIATO QUELLE LABBRA BELLE,
IO HO SFIORATO CON CAREZZE LA TUA PELLE,
MI SON TUFFATO NEI TUOI OCCHI A VEDERE IL MARE,
A CULLARE LA MIA ANIMA CON LE SUE ONDE PER FARMI AMARE.
PERO' SPESSO RIECCO LA REALTA'!
TRA LE MIE MANI RIMANE STRETTA LA VERITA':
UN CUSCINO VUOTO E DUE OCCHI VERDI COME IL MIO MARE,
E UNA VERA,PROFONDA AMICIZIA DA POTER DONARE!

A PATTY CON AFFETTO
LUIGI CAIANI.


Altre poesie di Luigi Caiani

 

Poesie Amici

 

Menu: Home - FantasyDreams - Camelot - Frammenti - PoesieDisney Cactus & Rose  - La donna nell'Arte -  Zodiaco - Da non perdere... - PostcardsNew

 

graphics by mizKitty